Come si applica la vernice semipermanente?

Pubblicato il : 08 Aprile 20204 tempo di lettura minimo

Si vuole avere lo smalto a lunga durata sulle unghie. Ma non sapete come fare? Niente panico, abbiamo la soluzione per voi. Grazie allo smalto gel UV, il vostro sogno può diventare realtà. Induriti sotto una lampada UV o LED, sono smalti per unghie di lunga durata. Ma come si applica la vernice semipermanente? Prima di tutto, è fondamentale essere convinti di scegliere rivestimenti semipermanenti prima di concentrarsi sui passi da seguire per applicarli come un professionista.

Motivi per la scelta dei rivestimenti semipermanenti

È innegabile che i rivestimenti semipermanenti possono durare diverse settimane. Grazie alla loro composizione, difficilmente si sfaldano e sono immobili. A differenza dei rivestimenti convenzionali, i rivestimenti semipermanenti possono essere utilizzati anche per idee creative. Infatti, è perfettamente possibile creare modelli ed effetti degradati sulle unghie con smalti semipermanenti. Inoltre, ci sono una moltitudine di colori. Si noti che la presentazione dei brillantini esiste anche negli smalti semipermanenti. Possono essere declinati anche nella manicure francese. E sono anche disponibili in diverse forme. Ad esempio, si possono trovare in una penna a vernice semipermanente.

Oltre a questo, si risparmia molto tempo scegliendo uno smalto semi-permanente per le unghie naturali. Se con uno smalto ordinario dovete pensare a cambiarli dopo qualche giorno, sappiate che con uno smalto semipermanente non dovrete farlo fino ad almeno due settimane dopo. È vero che ci vuole più tempo per applicarle, ma alla fine rimarrete stupiti dai risultati. Per quanto riguarda i prezzi, sono all’incirca gli stessi di quelli delle vernici classiche di alta gamma. Quindi, in ogni caso, sei un vincitore.

Preparare il set per la manicure permanente nelle vicinanze

Prima di mettervi a vostro agio, iniziate a raccogliere gli strumenti necessari nelle vicinanze. La manicure delle unghie con smalto gel UV inizia con questo. In questo modo si elimina il rischio di danneggiare le unghie nel caso in cui si dimentichi di farlo. Nel kit dovrebbero essere incluse almeno lime per unghie, smacchiatori per cuticole, un blocco per la lucidatura delle unghie e spargi-unghie. Inoltre, non dimenticate di portare una base trasparente da anteporre allo smalto semipermanente, uno sgrassante liquido per la disinfestazione naturale delle unghie e una piccola spatola per correggere lo smalto traboccante.

Oltre a questo, lo strumento essenziale dovrebbe essere presente. Si tratta della lampada UV o LED per il fissaggio della vernice. E naturalmente, non dimenticate di scegliere il colore della vostra vernice permanente. E per completare il tutto, il top coat non deve essere minimizzato. Per la protezione delle unghie, all’inizio e alla fine dell’applicazione dello smalto permanente si dovrebbe applicare uno strato sottile per dare loro una brillante brillantezza.

Preparazione delle unghie e applicazione dello strato di base

Per garantire che lo smalto permanente duri il più a lungo possibile, è meglio applicarlo su unghie ben preparate. Potete iniziare dando delle belle forme alle vostre unghie. Archiviateli ordinatamente, dando loro la forma che volete: quadrata o arrotondata. Poi fate attenzione a rimuovere le cuticole. Questo darà alle vostre unghie un aspetto piacevole. Per perfezionare le superfici irregolari delle unghie, utilizzare il blocco di lucidatura con gesti delicati. Poi passare allo sgrassaggio con una lozione. Queste due azioni aiuteranno le vostre unghie ad avere più aderenza quando si applica lo smalto permanente.

Una volta che tutti questi passaggi sono stati completati, potete ora procedere all’applicazione della prima mano della vostra mano di base. Questo è il fondo o il sottovello. Il più delle volte è trasparente, ma a volte può avere un bel colore, a seconda della marca. Applicare strati sottili, avendo cura di coprire le superfici delle unghie. Questo servirà come fissativo per lo smalto gel. Non è necessario applicare uno strato spesso per evitare il distacco dello smalto permanente dopo pochi giorni. Dopo di che, mettete le unghie sotto la lampada: due minuti se sotto una lampada UV. Mezzo minuto è sufficiente per una lampada a LED.

Applicazione dello smalto per unghie permanente

Come per la mano di fondo, applicare uno strato sottile di vernice semipermanente. Si può anche scegliere una manicure francese semi-permanente. È meglio ripetere questa operazione più volte piuttosto che applicare uno strato spesso una sola volta. Fate attenzione al traboccamento che può avvenire in modo antiestetico alla fine delle unghie. Se vi capita di versarne un po’, rimuovetelo con la piccola spatola. Quando avete finito di lucidare tutte le unghie con una mano sola, mettete subito questa mano sull’unghia.

Plan du site