Quali sono le differenze tra una centrale a vapore e un ferro da stiro?

Pubblicato il : 18 Marzo 20205 tempo di lettura minimo

A ciascuno il suo modo di usare

Il ferro da stiro può essere usato per stirare vestiti piegati, camicie, gonne, pantaloni o altri articoli. Deve essere collegato e attendere qualche minuto che il ferro da stiro si riscaldi. Dovreste anche sapere come applicare il ferro da stiro ai vostri vestiti. Non è sempre facile. Ci vuole molta pazienza quando si stira una giacca o un pantalone. Una volta che la mano inizia a conoscere il gesto, va piuttosto bene.

L’impianto a vapore ha più vantaggi, sia nell’uso che nel funzionamento. Ma perché scegliere una centrale a vapore? I due dispositivi sono molto diversi. Solo che l’uso di un impianto a vapore si differenzia dal ferro da stiro perché sembra più pratico. Oltre alla semplice stiratura, offre una rapida rimozione delle pieghe.

La dimensione e la forma della centrale elettrica è ovvia. Ma è la base che crea questo effetto. In secondo luogo, il doppio serbatoio è una grande risorsa. L’acqua non gocciola più, anche se l’unità è diritta e alcuni modelli possono contenere più di un litro d’acqua. Per l’uso, la base è una vera e propria rivoluzione. Il ferro da stiro viene posto su questo treppiede senza ostacolare la stiratura.

La vera differenza si sente quando si usa il ferro da stiro. Meno tempo per riscaldarsi, meno tempo per stirare tutto, meno disagio con l’acqua, nessuna preoccupazione per la sicurezza, ecc. La centrale elettrica sembra perfetta. Ma quando si tratta di stoccaggio, questa macchina occupa molto più spazio.

 

Una questione di sicurezza

Il ferro da stiro è meno sicuro dell’impianto a vapore. Infatti, i produttori della centrale si sono resi conto che il ferro presentava un rischio di combustione eccessivo per gli utenti, soprattutto per i bambini. Tutti sanno che una singola operazione sbagliata può bruciare le dita o il bucato.

Inoltre, il calore del ferro da stiro si disperde solo dopo una decina di minuti. Questo non permette alla mamma di stirare in presenza dei piccoli. Possono accadere anche altri incidenti, perché più i bambini hanno il divieto di fare qualcosa, più la fanno. Potrebbero essere tentati di metterci le mani sopra quando non è presente un adulto.

Da questo lato, l’impianto a vapore è fantastico. Poiché il ferro non è esposto, ma viene messo sulla base, i bambini non possono toccarlo. Anche il sistema di sicurezza è affidabile, in quanto alcuni modelli hanno una modalità di blocco. Una serratura è stata posta sopra il ferro da stiro e non è facilmente rimovibile.

I bambini non hanno abbastanza forza per sollevare questa piccola serratura e sono fuori pericolo. Le persone un po’ goffe non sono più a rischio. Questa sicurezza extra aiuta anche quando si sposta e si conserva il ferro da stiro. E poiché il tempo di raffreddamento è più breve di quello di un ferro tradizionale, nessuno è più a rischio.

Questo dovrebbe aiutarvi nella vostra scelta, poiché la sicurezza è molto importante quando si hanno dei figli. Cosa scegliere, un’unità a vapore o un ferro da stiro?

 

Convenienza o comfort

Per le mamme che hanno bisogno di stirare i vestiti del bambino tra una poppata e l’altra o durante i pisolini, la scelta tra ferro da stiro o ferro a vapore può essere un mal di testa. Si potrebbe essere tentati di dire che il ferro da stiro a vapore è la soluzione pronta rispetto al ferro da stiro, ma no. Il comfort d’uso e la praticità non sono la stessa cosa.

Il ferro da stiro è più leggero e più facile da maneggiare per i piccoli vestiti del bambino. Se l’unità centrale è preferibile per il bucato, il ferro da stiro rimane la macchina ideale quando si ha fretta. Infatti, anche se le pubblicità a favore della centrale dicono il contrario, in pratica il ferro resta più facile da usare.

È semplice, la centrale riduce il tempo di stiratura su abiti che sono davvero difficili da lisciare, ma non su tessuti leggeri come il cotone. Rischia addirittura di bruciare le fibre di poliestere. Il comfort nel maneggiare l’unità è anche fonte di frustrazione quando l’acqua non è ancora riscaldata, o il vapore non è pronto quando si ha fretta.

Si noti anche che il disagio non è solo nell’operazione, ma anche nel portafoglio. Costa molto di più del solito ferro da stiro. È anche molto rumoroso ed emette un suono di quasi 60 dB ogni volta che si riscalda. Non è molto comodo, soprattutto se il bambino dorme, se il papà guarda la TV o se la mamma ha bisogno di una stiratura silenziosa.

 

Efficienza

Il ferro da stiro e l’impianto a vapore non hanno la stessa efficienza. Anche se entrambi permettono di lisciare un capo, il risultato non è lo stesso.

Infatti, l’unità a vapore non si limita a rimuovere le pieghe più visibili. Liscia direttamente le fibre e mantiene la superficie intatta. Essendo nota la moda delle pieghe zero, questo nuovo dispositivo è considerato una meraviglia. Inoltre, la tecnologia integrata riscalda l’indumento, soffia su di esso e succhia le pieghe. Questo facilita la rimozione delle pieghe e velocizza il processo.

Eppure, per quanto perfetto, l’apparecchio non può essere utilizzato per capi fragili e tessuti leggeri. È troppo pesante e il suo funzionamento non è adatto a questo tipo di tessuto. Genera troppo rumore. A 60 dB, il rumore è più forte di quello di un cane che abbaia.

Solo che, non essendoci ancora un ferro da stiro a vapore centrale, una macchina 2 in 1, è preferibile averli entrambi in casa per poterli usare quando serve.

 

 

Plan du site